Partanna

Partanna

Tradizione, storia siciliana. Il marchio palermitano torna in tavola grazie a Polara, fra le bibite della linea: Il chinotto, la gassosa, la passoda e la partanninna.

Lo storico marchio palermitano di bibite, fondato nel lontano 1890 e per circa un secolo simbolo indiscusso della bontà delle bevande analcoliche e rinfrescanti di estrazione siciliana, oggi rivive nel nuovo stabilimento produttivo.
 La Cola, il Chinotto, l'Aranciata, la Passoda Partanna sono ancora ottenuti con il succo o estratti naturali di agrumi, solo con zucchero e senza dolcificanti.
 Una scelta di qualità che riporta sulle tavole dei siciliani un prodotto della tradizione, in linea con gli standard di qualità Polara.

L’azienda modicana, acquisendo il marchio Partanna, non vuole solo far rivivere ai propri clienti le emozioni di una volta, ma anche recuperare e valorizzare le radici culturali di alcuni prodotti che hanno segnato la storia del bere “Made in Sicily”.  Come la Gassosa che, negli Anni ’60 - e prima dello sbarco delle bollicine americane - a Palermo era tra le bibite preferite e più vendute. O come la Partannina, in bottiglie di vetro da 18 cl, frutto indiscusso della creatività siciliana. Ideato cinquant’anni fa da Pippo Partanna, allora patron della ditta palermitana, questo analcolico chiaro è un gustoso mix di passito e gassosa. Una bevanda fresca, dissetante e unica nel suo genere che ancora oggi viene richiesta nei pittoreschi chioschi della città.